Insieme alla compagnia teatrale IDettagli per omaggiare Luigi Tenco

Insieme alla compagnia teatrale IDettagli per omaggiare Luigi Tenco

 

Devo essere onesto, questa canzone prima che me la proponesse Alessandro, il pianista, non l’avevo mai sentita. Certo, conoscevo Luigi Tenco (a differenza di Mauro che, quando gli ho proposto la collaborazione con la compagnia IDettagli di cui era membro, ha accettato con entusiasmo di realizzare un video pur continuando a chiamare per le prime settimane l’autore Luigi “Stenco” 😉

Aneddoti scherzosi a parte, quando ho sentito la canzone mi ha subito colpito per la sua  attualità, ed è una canzone che venne pubblicata negli anni 70 (più precisamente il ’77) ed era stata scritta ancor prima, nel ’64.  Vita Sociale propone una fotografia dell’Italia partendo da una vicenda estremamente comune, una fila di persone in attesa del proprio turno e il “furbetto” che cerca di passare davanti sfruttando le sue conoscenze altolocate con una serie di escamotages di bassa lega. Senza voler cadere troppo in polemiche da bar o comizi pseudoelettorali, canzoni come queste, come “Svalutaion” di Celentano o “Io non mi sento Italiano” di Gaber (e ce ne sarebbero un’infinità di titoli simili), fanno davvero riflettere su come il tempo passi e i problemi del malcostume, della casta sociale e della malagestione rimangano sempre. Per questo ho deciso di realizzare questa cover.

Volevo però dare una veste leggera al video. Ho allora proposto una collaborazione con la compagnia teatrale IDettagli per mettere in scena quello che la canzone andava raccontando. Location delle riprese è stata la scuola musicale Doremì di Bagnacavallo che ci ha ospitato peraltro anche per il video cover di Daniele Silvestri. Ultimo tocco di creatività, per dare un pò più di brio al video pur lasciandone un tocco retrò, il gioco del bianco e nero con il colore a vista, già utilizzato nel video omaggio a Lucio Dalla, sfruttando in questo caso anziché il blu, il verde.

Piano & seconda voce: Alessandro Guidi

IDettagli: Mauro Asirelli, Angelo Corona, Enrico Paterna e Alex de Brasi

Riprese: Silvia Mamolini

 





2 pensieri riguardo “Insieme alla compagnia teatrale IDettagli per omaggiare Luigi Tenco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *